Privacy Policy

Addestramento

Per circa 8-10 mesi, a seconda del carattere del cane, i nostri amici a 4 zampe si alleneranno tutti i giorni con i loro istruttori per diventare cani guida.

Immagine di un cane guida che accompagna il non vedente sulle scale mobili
Sulle scale mobili

In questo periodo verranno insegnate al cane tutte le strategie e comportamenti necessari per accompagnare ovunque e in sicurezza un non vedente. I luoghi di addestramento sono molteplici: si inizia con i comandi base presso il nostro campo di addestramento (foto addestramento) , allargando sempre di più le esperienze in centri abitati, centri commerciali con scale mobili, negozi, supermercati, autobus, treni, parchi con altri cani ecc.

immagine di Rod che sta per salire sul treno con l'addestratore
Rod pronto a salire sul treno!

Il percorso di addestramento inizia con la sola figura dell’addestratore; successivamente con un volontario che, bendandosi, simula il non vedente; alla fine dell’addestramento si eseguono i crash test sia con volontari Puppy bendati sia con un volontario Puppy non vedente.

immagine di volontari che eseguono il crash test prima della consegna
Quick fa il crash test…

L’insegnamento dato al cane è basato sul principio della ripetizione ed esercizio quotidiano del comando, sempre con dell’esperienza diretta delle diverse difficoltà da affrontare: evitare un ostacolo, segnalare uno scalino, i passaggi pedonali ecc.

Ad ogni comando eseguito nella giusta maniera, il cane viene gratificato con una carezza e con una lode: “bravo”. In caso di errore si ripete l’esercizio finché il cane non lo esegue correttamente.

immagine del nostro istruttore al lavoro con un cane
Al lavoro: Bravo!

Quando il cane è ormai pronto e sicuro, l’addestratore sceglie quale cane consegnare ad un non vedente. Questo abbinamento è il momento più importante per raggiungere il risultato ottimale di benessere del cane guida e per le esigenze del non vedente: ad un giovane universitario verrà abbinato un cane attivo e dinamico, ad un pensionato un cane di carattere più tranquillo. L’addestramento viene infatti costruito considerando le doti caratteriali del cane e le esigenze del non vedente affinché assieme possano costruire un perfetto equilibrio che soddisfi entrambi.

Affezionamento

immagine di Paco, pastore tesco e il nostro Flavio.
Paco e Flavio

Per raggiungere un perfetto connubio tra cane e non vedente, quest’ultimo tiene con sé a casa per 10/15 giorni il nostro angelo a quattro zampe come un cane da compagnia.

Questo arco di tempo servirà ad entrambi per conoscersi ed affezionarsi. Se in questo periodo cane e non vedente si integrano positivamente, si potrà passare allo step successivo del vero e proprio corso.

Corso ai non vedenti

immagine di non vedenti al corso
Il corso

Il corso ai non vedenti dura 15 giorni e si svolge presso la nostra sede per 8 ore al giorno.
Durante queste giornate i nostri addestratori istruiscono entrambi, cane-non vedente, come unità unica.

immagine dei partecipanti al corso in trasferta a Venezia tra calli e campielli
Il corso, in trasferta a Venezia

Attraverso esercizi pratici ripetuti più volte, il nostro istruttore insegnerà al non vedente come condurre il cane, come seguirlo e fidarsi di lui, come accudirlo e come instaurare un rapporto di reciproca fiducia con il suo nuovo amico.

Con l’aiuto dei volontari dell’Ass. Puppy Walker, l’istruttore accompagnerà la persona non vedente a verificare e ad apprendere lui stesso tutto ciò che è stato insegnato al cane guida.

Oltre al lavoro giornaliero di addestramento, i volontari Puppy sono sempre a disposizione dei non vedenti per qualunque esigenza: alla sera si cena assieme ecc.

immagine dei non vedenti alla fine del corso, sorridenti con i cani
La fine del corso

error: Content is protected !!