Cani da assistenza per persone affette da disturbo dello spettro autistico

Le competenze

Il cane da assistenza è in grado di accompagnare un bambino autistico al pari di un cane per non vedenti, cioè fermandosi ad un gradino o ad un attraversamento pedonale, entrare in un ascensore o attraversare un centro commerciale pieno di persone ed ostacoli, tenendo sempre conto dei tempi del compagno di passeggiata, avendo ben presente che la vita quotidiana non si affronta da soli ma sempre in due. Può essere in grado di aprire le porte di casa in situazioni di necessità.

E’ un compagno di vita che per esperienza della nostra Associazione sa infondere calma e serenità, accompagnando la famiglia in tutti i luoghi.

Perchè viene principalmente affiancato ad un bambino?

Facciamo riferimento alla grande esperienza europea, la quale ha riscontrato che il beneficio maggiore, lo si ha nei primi 4/5 anni di vita fino ai 10, perché fisicamente il bambino non è in grado di contrastare il cane. Nel momento in cui si è instaurata la giusta sintonia tra di loro, ogni esitazione nell’affrontare piccoli ostacoli e situazioni di disagio viene superata, infondendo così maggiore fiducia nel bambino.

L’affiancamento ad una persona con età superiore a 10 anni non è precluso, ma come nel primo caso si deve superare una commissione che ne dà il via libera al proseguimento del progetto.

L'addestramento

Il cane da assistenza per persone con sindrome dello spettro autistico viene opportunamente selezionato e valutato, e vive con l’istruttore, il quale impostà l’addestramento tenendo conto delle problematiche del bambino. Progressivamente il cane viene affiancato al suo futuro compagno, perché il fulcro fondamentale per la riuscita del binomio è l’affetto e l’affiatamento che si instaura tra loro.

Tutti i bambini autistici sono adatti ad avere un cane?

Purtroppo no, una commissione formata da specialisti, tenendo conto delle caratteristiche del bambino e della famiglia, ne decreta l’idoneità.


A sinistra: Laura a passeggio con Moira. Al centro: particolare dell'imbrago. A destra: Laura gioca con Moira.

Mettiti in contatto


Saremo lieti di conoscervi e di illustrarvi le diverse attività che stiamo attualmente portando avanti con l'Associazione.
Se volete potete venire a trovarci il lunedì e il venerdì dalle 16.00 alle 18.00 oppure il mercoledì dalle 10.00 alle 12.00.
Oppure potete contattarci telefonicamente negli stessi orari al numero 049 80 56 247.
O se preferite potete scriverci una mail all’indirizzo: segreteria@associazionepuppywalker.it


Scriveteci per conoscere la nostra Associazione e la realtà in cui lavoriamo, o se siete interessati a darci una mano o ad adottare un cane.